patrocinio comune

 

 


cosmave centro servizi

 

Distretto Apuo-Versiliese (6755)

La Redazione

E’ stato un 1° maggio triste per Pontestrada, rimasta orfana di Piero Giorgi, 81 anni. Esperto marmista e gran lavoratore, da tempo soffriva di cuore. Fondò una ditta di marmo in via delle Iare gestita ora dal figlio. Il Comitato Pontestrada lo ricorda per aver partecipato a lungo alla vita sociale del quartiere, in particolare nel direttivo del Cro. Lascia la moglie Mariana e i figli Alessandro e Patrizia.

La Redazione

E’ stato un 1° maggio triste per Pontestrada, rimasta orfana di Piero Giorgi, 81 anni. Esperto marmista e gran lavoratore, da tempo soffriva di cuore. Fondò una ditta di marmo in via delle Iare gestita ora dal figlio. Il Comitato Pontestrada lo ricorda per aver partecipato a lungo alla vita sociale del quartiere, in particolare nel direttivo del Cro. Lascia la moglie Mariana e i figli Alessandro e Patrizia.

Il Tirreno


massa. Dopo la "capitale" (del marmo) Carrara, anche Massa di appresta varare i Pabe, ossia i Piani attuativi dei bacini estrattivi del marmo. E come a Carrara questo riordino del mondo delle cave è stato accompagnato da dissidi e contestazioni, anche qui si annunciano polemiche. Ma se a Carrara sono stati principalmente gli stessi imprenditori del marmo ad alimentare la guerra ai Piani (con una raffica di ricorsi al Tar), sul versante massese il problema sembra essere, in primis, di trasparenza e di denegata partecipazione.I Pabe saranno presentati e illustrati giovedì prossimo alle 17,30 e poi portati in adozione in consiglio comunale.

Il Tirreno

Alternanza scuola lavoro All'Ipsia

SERAVEZZA. L'Isi Marconi di Seravezza, è la scuola superiore che, con le due specializzazioni "Manutenzione e Assistenza Tecnica" e "Made In Italy - Lapideo", ha come obiettivo principale quello di formare giovani affinché possano entrare a testa alta nel mondo del lavoro, con le competenze richieste dalle aziende del territorio. Infatti, grazie ai rapporti continuativi che la scuola ha instaurato con le imprese locali, l'Ipsia di Seravezza monitora con continuità le esigenze professionali richieste e adegua conseguentemente le attività formative svolte con gli studenti. In questo contesto, grazie alla passione che caratterizza i professori della scuola e ad un laboratorio dotato di attrezzature in continuo aggiornamento (macchine utensili tradizionali, sistemi per la scansione e la stampa 3D, laboratorio del marmo, etc), l'Ipsia può vantare un elevato livello di job placement entro pochi mesi dal diploma.

La Nazione

MASSA «Il destino riservato alle nostre montagne sarà illustrato giovedì 6 maggio alle 17.30: quel giorno saranno presentati i Piani attuativi dei bacini estrattivi del nostro Comune da portare in adozione». Lo afferma la consigliera dei 5 Stelle Luana Mencarelli. «I tecnici del Centro di Geotecnologie dell’Università di Siena che hanno redatto i piani, dopo la relazione, saranno a disposizione per rispondere a eventuali domande di approfondimento e sollecitazioni che però devono essere inviate due giorni prima entro le 13.

Il Tirreno

L’amministrazione lancia una gara per trovare i legali nella battaglia di carte bollate con le imprese del lapideo
LUCA BARBIERI
30 APRILE 2021
carrara. Piani attuativi dei bacini estrattivi e Piano regionale cave: le “carte bollate” costeranno per le casse comunali oltre 100 mila euro solo di patrocinio legale.

https://iltirreno.gelocal.it/massa/cronaca/2021/04/30/news/ricorsi-sul-marmo-oltre-100mila-euro-per-pagare-gli-avvocati-1.40220195

Il Tirreno

L'appello ai privati e alle istituzioni pubbliche da parte del professor Dolci «Un'ordinanza obbliga i gestori a segnalarli, ma nessuno lo fa più»

Il Tirreno

Camminando sul ciglio della strada, ci si sente un po' come ad andare contromano in autostrada.

Il Tirreno

Carrara. Chiedono risposte per i lavoratori e anche per il territorio. Sì, perché per i tre segretari dei sindacati Cgil, Cisl e Uil, quella rappresentata da Imm-CarraraFiere è «una infrastruttura di sistema, proprio come la Pontremolese» e per le sigle il caso Imm è paradigmatico del rapporto lavoro-territorio-Regione. Parafrasando il loro pensiero: c'è una crisi lavorativa irrisolta e che si trascina da tempo, il territorio si presenta a più voci, Firenze non risponde. Chi subisce le conseguenze di tutto questo? «Pagano i lavoratori - aggiungono i rappresentanti provinciali dei sindacati Cgil, Cisl e Uil -; per questo chiediamo chiarezza, risposte certe sul futuro dei lavoratori e sulle prospettive di Imm-CarraraFiere». Un punto della situazione che arriva a una manciata di giorni dalla pubblicazione di un avviso pubblico per la vendita della palazzina Mangiarotti del complesso Imm-CarraraFiere. Avviso messo nero su bianco dall'amministratore unico, il fiorentino Francesco Amedoro (in carica in viale Galilei dal settembre del 2020) e relativo a una "porzione" immobiliare del centro direzionale (quella progettata dall'architetto Angelo Mangiarotti).

3000 lavoratori rischiano il posto

Il Tirreno


Dai due ai tremila posti di lavoro a rischio in provincia. È questa una prima stima fornita dalle sigle sindacali, per il nostro territorio, sul numero dei lavoratori che potrebbero essere lasciati a casa dopo il blocco ai licenziamenti. Numeri da brividi perché si inseriscono in una zona con un problema occupazionale irrisolto e che arrivano proprio alla vigilia del primo maggio, festa del lavoro e dei lavoratori. «Non è un numero preciso, perché è difficile calcolarlo adesso, ma è ragionato, basta fare la proporzione dall'ultimo rapporto Irpet sulla nostra provincia: dai due ai tremila posti, forse ci avviciniamo di più ai tremila», spiegano dai sindacati.

Pagina 3 di 676

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree