patrocinio comune

 

 


cosmave centro servizi

 

The Latest

La Nazione

Rifatte le mappe del reticolo idrico montano: una soluzione per il Polvaccio Figaia della Cisl: «Non vogliamo un distretto minerario, salviamo le Apuane».

La Nazione

SERAVEZZA Ancora un esposto dell’associazione di volontariato Apuane libere: stavolta nel mirino ci sono gli sversamenti di marmettola nel torrente Serra, appena sotto il bacino estrattivo di Trambiserra. «E’ una grave emergenza ambientale – lamenta l’associazione nella denuncia – dai piazzali delle cave vicine viene vomitato un imponente fronte valanghivo di marmettola, fanghi e sostanze inquinanti, che termina direttamente nelle polle del torrente Serra in località Desiata. Vogliamo denunciare con forza che, a pochi giorni di distanza dalla presentazione della campagna estiva di Legambiente sull’inquinamento rilevato alla foce del fiume Versilia e derivato da cattiva gestione delle acque meteoriche dilavanti e dalla completa assenza di depurazione, nessuno si è sentito in dovere di tutelare la salute delle acque di quei torrenti».

Primi incontri sui nuovi PABE

Il Tirreno

 

Dopo l'approvazione in consiglio comunale lo scorso 12 luglio, comincia la fase partecipativa relativamente ai Piani attuativi dei bacini estrattivi di Massa. I Pabe, strumento normativo che organizza e disciplina le attività che per i prossimi dieci anni verranno svolte all'interno dei diversi bacini marmiferi, riguardano nove bacini, ognuno con schede specifiche a seconda di proprie caratteristiche e peculiarità. Due gli incontri pubblici informativi calendarizzati alla presenza dei progettisti che si terranno in videoconferenza streaming rispettivamente nei giorni giovedì 5 e martedì 10 agosto prossimi dalle ore 18

Il Tirreno


Sono partiti a Fossacava i lavori per l'abbattimento delle barriere architettoniche presenti alla Cava Romana di cui è prevista la riapertura. Lo rende noto l'assessore ai lavori pubblici di Carrara, Andrea raggi. «Si tratta dell'intervento attivato attraverso il progetto denominato "Grit Access", acronimo di Grand Itinéraire Thyrrhénine Accessibile, redatto dall'Unità Organizzativa Sicurezza e Strade del Comune, e che rientra nel programma transfrontaliero di Cooperazione territoriale europea (Cte)

Il Tirreno

Un servizio per "Grazia international" e un evento per una grande griffe in programma nel cuore dei bacini del marmo


Alessandra Vivoli CARRARA. La moda e le grandi griffe, simboli del "made in Italy" nel mondo scelgono (ancora) le cave di Carrara. E, stavolta, non si tratta di campagne pubblicitarie, come avvenuto spesso nel recente passato. No, i bacini apuani sono e saranno a breve al centro di due progetti importanti: il primo per "Grazia international" vede una inedita sinergia fra Armani jeans e la Franchi Umberto marmi.

Il Tirreno

carrara. La notizia arriva in una nota sindacale firmata da Cgil Filcams, Cisl Fisacat e Uiltucs. Una nota in cui si parla di numeri ma, soprattutto, si tiene alta l'attenzione sulla vicenda Imm CarraraFiere.«Ieri è stato approvato il bilancio 2020, ultimo atto della tragedia che stanno vivendo i lavoratori e le lavoratrici della società - si legge nel comunicato sindacale - Ci pare di capire che è stata data la continuità aziendale, scongiurando il fallimento».«Adesso - prosegue la nota - attendiamo che venga convocato un incontro con i soci e l'amministratore unico affinché spieghino ai rappresentanti dei lavoratori e delle lavoratrici che cosa si vuol fare di questa azienda, il piano di risanamento (lacrime e sangue per i dipendenti) e le future programmi delle fiere a Carrara. Il 2022 è dietro l'angolo, gli altri enti fieristici programmano, Carrara? Non attenderemo la nomina del nuovo amministratore, che dovrebbe avvenire a Settembre, per avere risposte alle nostre domande».

Pagina 3 di 1292

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree