patrocinio comune

 

 


cosmave centro servizi

 

The Latest

Il Tirreno


Seravezza. Il consiglio comunale di Seravezza è convocato per le ore 21 di oggi. Come le precedenti, la seduta si terrà in modalità telematica. I cittadini potranno seguirla in diretta streaming audio sul sito web del Comune all'indirizzo https: //cloud. comune. seravezza. lucca. it/consiglio/. Dopo le comunicazioni del sindaco Riccardo Tarabella, le interrogazioni e le interpellanze dei gruppi consiliari si affronterà il tema dell'assestamento generale di bilancio, la verifica dello stato di attuazione dei programmi e la salvaguardia degli equilibri di bilancio con la rideterminazione del risultato di amministrazione vincolato approvato in sede di rendiconto 2020.

È questa l'idea che sta dietro alla realizzazione di "Fusion", un progetto artistico che vuole connettere attraverso la scultura e il rapporto con la materia due realtà tanto distanti eppure incredibilmente vicine come Seravezza e Hong Kong: cinque artisti italiani (Francesca Bernardini, Lorenzo Vignoli, Flavia Robalo, Jacob Cartwright e Aurélien Boussin) e cinque cinesi (Lee Chin Fai, Chau Yuen Yuen, Ho Yuen Leung, Chu Cheuk Wai e Shum Ka Wai) hanno ricevuto l'incarico di creare alcune opere a quattro mani, lavorando ciascuno la propria materia prima di pertinenza (il marmo per Seravezza, il legno per Hong Kong). Il progetto è stato avviato a maggio e, dopo i primi mesi di lavorazione, sabato scorso sono state presentate nella sede della Fondazione Arkad a Seravezza (a fianco del Palazzo Mediceo) le opere ancora incomplete.

Torano si veste d’arte Al via la kermesse

La Nazione

Inaugurazione con il botto per la manifestazione che anima il paese a monte con installazioni e sculture

CARRARA Una pagina della Nazione diventa arte. Si è inaugurata ieri sera con un folto pubblico la kermesse Torano Notte e giorno. Un’edizione che gioca sulla dicotomia tra sacro e profano: tema per i 27 artisti selezionati. Le loro opere, installazioni, sculture, pitture sono sparpagliate tra vicoli, aie e fondi in un percorso d’arte in totale libertà. A condurre per mano i visitatori, è Emma Castè, direttore artistico.

La Nazione


Il Circolo Mercuriali ripropone il festival del belcanto nei laboratori del lapideo Con la kermesse il concorso di voci di giovani talenti: giuria internazionale.

Apuane e marmo, dai romani ai giorni nostri

La Nazione


Il polo museale di Equi Terme si arricchisce del “Lapidarium“, con blocchi e semilavorati. L’inaugurazione è venerdì alle 17,30
LUNIGIANA È una piccola collezione archeologica di blocchi e semilavorati di marmo, che ripercorrono quasi duemila anni di storia, dall’età romana ai giorni nostri. Ritrovati e raccolti in più luoghi delle Alpi Apuane, sono stati schedati e studiati per offrire uno spaccato storico-archeologico sull’evoluzione delle tecniche produttive e sull’organizzazione del lavoro estrattivo. A partire da venerdì, i reperti saranno visibili nel “Lapidarium Apuanum“ allestito negli spazi esterni del Centro Visite del Parco, ad Equi Terme, in via Noce Verde. Questa raccolta, anche se contenuta come numero di pezzi esposti, ha reperti unici che sono il frutto di anni di studi e ricerche nei siti estrattivi abbandonati delle Apuane, a cui si aggiungono donazioni di alcuni collezionisti, tra cui è doveroso citare Franco Barattini di Carrara. «Con questa apertura – afferma il Presidente del Parco Alberto Putamorsi - il polo museale di Equi si arricchisce di un altro importante elemento costitutivo.

EQUI TERME

Reperti ritrovati e raccolti in più luoghi delle Alpi Apuane, sono stati schedati e studiati per offrire uno spaccato storico-archeologico sull’evoluzione delle tecniche produttive e
FIVIZZANO – È una piccola collezione archeologica di blocchi e semilavorati di marmo, che ripercorrono quasi duemila anni di storia, dall’età romana fino ai giorni nostri. Ritrovati e raccolti in più luoghi delle Alpi Apuane, sono stati schedati e studiati per offrire uno spaccato storico-archeologico sull’evoluzione delle tecniche produttive e sull’organizzazione del lavoro estrattivo. A partire da venerdì 30 luglio 2021, i reperti saranno visibili al pubblico all’interno del “Lapidarium Apuanum”, appositamente allestito negli spazi esterni del Centro Visite del Parco, ad Equi Terme di Fivizzano, in via Noce Verde.


https://www.voceapuana.com/cultura-e-spettacolo/2021/07/27/duemila-anni-della-nostra-storia-scritti-sul-marmo-e-pronto-il-lapidarium-apuanum/45091/

 

Pagina 4 di 1292

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree