patrocinio comune

 

 


cosmave centro servizi

 

The Latest

La Nazione

SERAVEZZA In occasione delle “Giornate Fai d’Autunno“ di sabato e domenica, il gruppo ’Fai Versilia’ inaugura la sua attività con l’apertura al pubblico di Henraux Spa, una delle aziende leader del settore lapideo a livello internazionale che progetta su diversi fronti: dall’architettura al design con il brand ’Luce di Carrara’, fino al mondo dell’arte. L’apertura dell’azienda durante le giornate del Fai consentirà, in via eccezionale, di visitare alcuni reparti dello stabilimento dedicati alla lavorazione e allo stoccaggio del marmo, dall’arrivo nella sede alla sua lavorazione meccanica e manuale, parte indispensabile per la finitura conclusiva del progetto materiale.

La Nazione


Tra i partecipanti Nannini Mirto srl, Fonderia Versiliese e Lucarini Orejon

PIETRASANTA La creatività artistica locale conquista il red carpet dell’Expo di Dubai. Infatti a rappresentare Pietrasanta sono stati invitati Simone Maria Antonucci artista e creative director di Nannini Mirto srl, Valentina e Tommaso Lucarini della Fonderia Versiliese (con loro anche Imma Matera, che si appoggia allo stesso laboratorio). Sono stati selezionati per partecipare alla collettiva «Unity in Diversity» all’Opera di Dubai, la mostra organizzata dalla Khawla Art & Culture, fondata dall’artista, poetessa e calligrafa, Sua Altezza la sceicca Khawla Bint Ahmed Bin Khalifa Al-Suwaidi, moglie dello sceicco Tahnoon Bin Zayed Al Nahyan, consigliere per la sicurezza nazionale degli Emirati Arabi Uniti.

Il Tirreno

massa. «L'amministrazione comunale non intende cadere nella trappola della polemica che troppo spesso finisce per distrarre l'attenzione da temi importanti come quelli degli agri marmiferi e la disciplina della loro escavazione». È quanto si legge in una nota diffusa dal Comune a proposito delle accuse lanciate da Alberto Putamorsi, presidente del Parco delle Apuane al sindaco Francesco Persiani. Nella nota si aggiunge che il primo cittadino «non intende commentare le dichiarazioni di Putamorsi che, più che critiche, appaiono degli "sfottò"». Poi, si dice ancora: «Da parte dell'amministrazione comunale, il dialogo non è mai mancato e non è mai stato interrotto. Chi cerca di banalizzare i temi, o cavalcare la claque mediatica, non troverà sponda in chi sta lavorando seriamente e responsabilmente per giungere a quel necessario e fondamentale punto di equilibrio tra il rispetto dell'ambiente e la tutela del lavoro.

Il Tirreno


massa. Trasporto e lapideo: nasce un nuovo settore all'interno di Confimpresa Massa Carrara. Nel rinnovo dei vertici dei rappresentanti delle varie categorie dell'associazione, operazione in atto, nasce anche l'esigenza di dare voce e forma ad altri settori che in questo particolare momento stanno pagando cara la crisi pandemica. Stiamo parlando di un distretto che fa parte dell'economia locale, legato alla trasformazione del prezioso prodotto marmo. Sono poche le aziende che lavorano per trasformare i blocchi in prodotti finali (la cosiddetta filiera che manca) ma qualcosa si sta muovendo. Alessandro Nicoli è un giovane imprenditore, socio della Renella Marmi e delegato Uil trasporti. E le idee per rilanciare il settore non mancano: «Noi non facciamo estrazione di marmo ma acquistiamo blocchi per lavorarli e produrre il lavoro finito: piastrelle, lastre, rivestimenti, pavimenti, secondo le richieste del cliente. Lavoriamo molto con l'estero ma con la pandemia abbiamo subito un pesante tracollo

La Nazione

 Ecco le tappe del Piano integrato del Parco delle Alpi Apuane (Pip). Lo scorso 28 luglio il gruppo di lavoro, un team di oltre 20 esperti di tutti i settori coinvolti, hanno consegnato la bozza di Piano al Parco. Con la bozza, il presidente Alberto Putamorsi ha incontrato i sindaci e i tecnici dei 17 comuni della Comunità di Parco e la scorsa settimana la bozza è arrivata ai comuni e al Consiglio direttivo del Parco perché possano esprimere le loro osservazioni, obbligatorie ma non vincolanti. Completata questa fase, il documento sarà inviato in Regione che lo adotterà e lo renderà pubblico sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana. Da quel momento, associazioni, imprese o singoli cittadini, potranno inviare, entro 60 giorni, le proprie osservazioni. Trascorso questo termine il Piano andrà in Consiglio regionale per l’approvazione finale.

La Nazione


MASSA CARRARA «Si fermi subito, il miope balletto allestito da sindaci e imprese estrattive del parco, affannati a neutralizzare e demolire una buona proposta di piano». Non usa mezzi termini Legambiente Toscana a commentare la polemica che sta montando sul Piano integrato del Parco Apuane (Pip). In una nota, l’associazione definisce «indecenti le proposte per “salvare“ altre cave e addirittura chiederne di nuove, non contenti di aver ottenuto mediazioni riservate dal Parco che hanno già ridimensionato la previsione di dismissione delle Aree contigue di cava, già una contraddizione in termini, che si è ridotta dal 70% al 59%».

Pagina 8 di 1370

La foto notizia

Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti
Dal virtuale al reale Dal MuSA al Museo dei Bozzetti

Domenica 22 settembre terzo appuntamento della stagione con il ciclo “Dal virtuale al reale”. La visita guidata prevede una prima sosta al MuSA per poi proseguire al Museo dei Bozzetti. Al MuSA visita alla Collezione “Capitani Coraggiosi”, una selezione di opere in gesso provenienti dal Comune di Pietrasanta e concesse in prestito. La selezione fa parte del progetto “Il museo diffuso”, con il quale il Comune, ricercando contenitori sul territorio che ospitino piccole sezioni del museo con bozzetti a tema con il luogo, rende fruibile la sua imponente collezione. Proiezione del documentario in multiproiezione “La voce del marmo“, il film documentario che ripercorre la storia dell’estrazione del marmo nell’area Apuo-versiliese, da Michelangelo fino ai giorni nostri. A seguire, dopo una breve passeggiata visita al Museo dei Bozzetti, un’istituzione unica nel suo genere, nata nel 1984 con l’intento di documentare l’attività degli artisti. Ubicato in un contesto storico-religioso di prestigio, l’istituto raccoglie e ospita 700 bozzetti di sculture di oltre 350 artisti che hanno scelto i laboratori di Pietrasanta e della Versilia per realizzare le proprie opere. Una passeggiata tra viaggio tra le creazioni della scultura contemporanea di tutto il mondo, un percorso alla scoperta del prezioso lavoro degli artigiani. www.museodeibozzetti.it La visita guidata avrà inizio al MuSA in Via Sant’Agostino 61 (angolo Via Garibaldi) alle 17.00, proseguirà al Museo dei Bozzetti in Via Sant’Agostino 1 alle 18.00 e terminerà intorno le 18.45. L’ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione PRENOTA QUI DAL VIRTUALE AL REALE | Dal MuSA al Museo dei Bozzetti I campi contrassegnati con * sono obbligatori. Visita "virtuale" al MuSA e a seguire visita "reale" al Museo dei Bozzetti Domenica 22 settembre - dalle 17.00 alle 19.00

Versilia Produce

VersiliaProduce è un periodico trimestrale pubblicato da Cosmave che costituisce una realtà consolidata e unica nel panorama della stampa di settore che si avvale di firme esterne (imprenditori, rappresentanti di enti locali, ingegneri, etc.) che commentano eventi, promuovono dibattiti e approfondiscono aspetti tecnici.
Il giornale è distribuito via posta in oltre 2000 aziende del territorio apuo-versiliese e dei maggiori comprensori lapidei italiani (Verona, Tivoli e Rapolano, Puglie, Sicilia, Sardegna, Piemonte); VersiliaProduce è anche diffuso in occasione di fiere, workshop e manifestazioni di settore.

We use cookies to improve our website. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. For more information visit our Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree